Sostenibilità

Oggi promettere la sostenibilità è quasi una prassi ordinaria. Ma metterla concretamente in atto in tutti gli ambiti è una questione diversa e più complessa. I nostri obiettivi ecologici fanno parte di questo impegno tanto quanto quelli sociali ed economici.

Nel 2016, con il sistema di ritiro SENS sono state raccolte e riciclate quasi 85’000 tonnellate di apparecchi elettrici ed elettronici. La quantità a livello nazionale ammonta persino a 138’000 tonnellate. Un numero impressionante che, nel nostro bilancio ecologico, mostra risultati ancora più importanti.

Con il riciclaggio delle materie prime di rottami elettrici ed elettronici, SENS eRecycling contribuisce in modo determinante al riciclaggio di materiali riutilizzabili. Solo nel 2016 abbiamo raccolto

  • 1’800 tonnellate di alluminio con le quali si potrebbero produrre 11 aerei Airbus A380;
  • 51’000 tonnellate di ferro e acciaio con le quali si potrebbero produrre 54 treni per linee di grande comunicazione ICE;
  • 12 chili di oro con i quali si potrebbero produrre quasi 250 fedi nuziali.

L’utilità ambientale del riciclaggio degli apparecchi elettrici da parte di SENS e dei suoi partner per il 2016 è stata determinata tramite un bilancio ecologico eseguito dalla rinomata società Carbotech AG. L’utilità ambientale risulta essere pari a 2’800 miliardi di PIA (punti di impatto ambientale) e corrisponde all’incirca all’impatto ambientale annuo della città di Berna (140’000 abitanti). Il 92 percento dei risultati ambientali raggiunti da SENS è generato dalla prevenzione dell’emissione di sostanze nocive. Il riciclaggio di materiali riutilizzabili contribuisce con l’8 percento.

SENS eRecycling esercita pertanto una tutela ambientale molto efficiente.